Avola

Spiagge, cultura e un vino rinomato in tutto il mondo. Benvenuti ad Avola, all'estremo sud della Sicilia, dove la storia dell'isola dà il meglio di sè.

Tutti la conoscono per aver dato il nome al vino che si produce da queste parti, ma Avola è molto di più: cittadina costiera del sud-est della Sicilia, è situata in provincia di Siracusa, ed è una meta da non perdere durante un tour dell’isola, grazie ad un mix unico di arte e cultura, vita rilassata, spiagge e buon cibo. Una meta ideale, sia per trascorrerci qualche ora che per passarci un’intera vacanza.

Sul suo grazioso centro storico, a pianta esagonale, si affacciano alcuni interessanti edifici e belle chiese dai rimandi barocchi. Poco più in là c’è il mare, con alcune interessanti spiagge cittadine con acque limpide e fondali dolci, dietro le quali si affacciano tanti hotel, bed & breakfast e case in affitto.

Spiagge di Avola e dintorni

Essendo una località costiera, ad Avola ci sono molte spiagge, tutte molto belle. Ecco quali sono le migliori.

Spiaggia di Gallina

196012, Italia

Una delle più belle spiagge della Sicilia sud-orientale, la spiaggia di Gallina ha un fondale basso e acque cristalline. E’ una spiaggia di sabbia fine con una zona di piccoli ciottoli; a fianco si trova un parcheggio sia gratuito che a pagamento, mentre alle spalle ci sono alcuni bar e ristoranti. La spiaggia, specialmente nei weekend d’estate, può essere molto affollata, quindi consigliamo di arrivarci presto.

Per raggiungere la spiaggia di Gallina da Avola occorre percorrere la strada statale 115 in direzione nord fino ad arrivare all’abitato di Gallina; la distanza dal centro di Avola è di circa 6 chilometri e mezzo.

Spiaggia Pantanello

2Via Aldo Moro, 96012 Avola SR, Italia (Sito Web)

Un’altra delle spiagge cittadine di Avola è la spiaggia Pantanello, situata poco più a nord di Marina di Avola. Anche questa è una spiaggia sabbiosa, con sabbia fine e dorata, e acque limpide e cristalline. C’è la possibilità di noleggiare lettini e ombrelloni, e una zona dedicata alla spiaggia libera; da segnalare la possibilità di mangiare e bere qualcosa presso i chioschi in spiaggia.

Spiaggia Marina Vecchia

3Via Aldo Moro, 96012 Avola SR, Italia (Sito Web)

La spiaggia Marina Vecchia di Avola si trova subito a sud della Tonnara, uno dei punti di riferimento più interessanti della città. La spiaggia è libera, ma ci sono a disposizione dei bagnanti docce e cestini per la raccolta differenziata. Lungo il lungomare è possibile parcheggiare l’auto a prezzi modici, e l’accesso alla spiaggia è sempre facile, anche per i disabili.

Il mare limpido e la sabbia fine e dorata rende la spiaggia Marina Vecchia una delle più belle di Avola. Vale la pena menzionare anche la presenza di bar e ristoranti sul lungomare, dove poter pranzare o cenare con una vista splendida sul Mediterraneo.

Lungomare Tremoli

Appena a nord del centro di Marina di Avola c’è la spiaggia del lungomare Tremoli. E’ una spiaggia di sabbia fine e dorata, con fondali bassi, e ciò la rende adatta anche alle famiglie con bambini.

Situata a poca distanza dal paese, la spiaggia del lungomare di Tremoli è molto frequentata sia dagli abitanti del posto che dai turisti, ed è divisa in un’ampia zona di spiaggia libera e in una zona attrezzata, in cui è possibile noleggiare lettini e ombrelloni. Ci sono anche diversi bar e chioschi per il noleggio di attrezzature per sport d’acqua.

Cosa vedere ad Avola e nei dintorni

Avola è una cittadina nota tra i turisti soprattutto per la sua bella linea costiera, ma chi sceglie di dedicarle del tempo scoprirà tante interessanti cose da vedere. Ecco quali sono le migliori, per non perdersene nemmeno una.

Riserva naturale Cavagrande del Cassibile

5Contrada Avola Antica, 96012 Avola SR, Italia

Condivisa tra i comuni di Avola, Noto e Siracusa, la riserva naturale orientata Cavagrande del Cassibile venne creata nel 1990, e si estende per ben 2700 ettari. E’ divisa in due zone, la zona A (riserva) di 900 ettari, e la zona B (pre-riserva) di 1800 ettari. Il fiume Cassibile, che l’attraversa interamente, ha scavato impressionanti gole e canyon di diverse profondità, di cui il più profondo, oltre 500 metri, si trova nella zona Belvedere di Avola.

Non perdetevi le cascate e i laghetti del fondovalle, molto frequentati d’estate per trovare refrigerio, raggiungibili tramite la Scala Cruci, davvero molto suggestiva. Interessante anche una visita alla Grotta dei Briganti, una serie di antiche abitazioni rupestri, e alcune necropoli situate a nord-est della riserva.

I laghetti d'Avola

696017 Cassibile SR, Italia (Sito Web)

All’interno della Riserva naturale orientata Cavagrande del Cassibile si trovano i laghetti d’Avola, un vero e proprio marchio di fabbrica della zona. Situati in fondo ai canyon del fiume Cassibile, i laghetti hanno diverse forme e dimensioni; purtroppo sono chiusi al pubblico dal 2014, poichè la strada per raggiungerli è inagibile e pericolosa.

Nonostante il divieto, sono moltissime le persone che decidono di avventurarsi lungo il canyon per arrivare ai laghetti d’Avola: occorre camminare lungo alcuni sentieri, in ripida discesa all’andata e in salita al ritorno, che, è importante ribadire, versano in condizioni di sicurezza precaria. Rispettate i cartelli di divieto quando li trovate, poichè rischiate multe salate.

Chiesa dell'Annunziata

7Via Daniele Manin, 51, 96012 Avola SR, Italia

Una delle chiese più interessanti di Avola è quella dedicata all’Annunziata, costruita dopo il terremoto del 1704. All’interno troverete splendide decorazioni in stucco, opera di Giuseppe Gianforma, in stile rococò, e la scultura in legno del Cristo con la croce di Guarino da Noto.

Tonnara di Avola

8Via Miramare, 96012 Avola SR, Italia

A testimonianza del passato commerciale di Avola, sorge ancora oggi la tonnara, una delle più grandi del sud-est della Sicilia. Si trova in via Antonio d’Agata, in località Marina di Avola, e risale al 1633. Dopo che i tonni venivano portati nella cosiddetta “camera della morte”, dove si realizzava la mattanza, essi venivano portati qui.

La tonnara di Avola venne danneggiata dal terremoto del 1693, e ricostruita e restaurata nel secolo successivo; venne utilizzata fino al 1950, quando l’attività cessò del tutto. Oggi è visitabile solo da fuori, e versa in uno stato di incuria, anche se è comunque un simbolo della città e di tutta la Sicilia.

Dolmen di Avola

996012 Avola SR, Italia (Sito Web)

Il Dolmen di Avola è un interessante reperto archeologico, scoperto nel 1961. Si tratta di una grossa tavola di roccia che si appoggia su due pilastri, situato di fronte all’ospedale civico in contrada Borgellusa. Questo megalite è uno splendido esempio di tomba preistorica, ed uno degli esempi di dolmen più famosi della Sicilia e di tutta Italia.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Tour e attività ad Avola e dintorni

Da Avola ci sono tanti tour da poter intraprendere, sia privati che di gruppo. Ci sono infatti numerose destinazioni interessanti nei dintorni, a cominciare dalla riserva naturale Cavagrande del Cassabile, situata nell’entroterra, passando per la Riserva naturale orientata Oasi Faunistica di Vendicari, situata a sud di Avola nel comune di Noto. Inoltre, a meno di mezz’ora di auto in direzione nord si trova la magnifica Siracusa, che si merita ben più che un rapido tour di qualche ora.

Il Nero d’Avola

Il Nero d’Avola è un vero e proprio marchio di fabbrica della Sicilia. E’ uno dei vini più conosciuti d’Italia, e anche se oggi non esiste più come denominazione autonoma, è comunque inserito nelle etichette di vini prodotti con l’uva dell’omonimo vitigno.

La produzione del Nero d’Avola in ampie quantità ebbe inizio negli anni ’60, e la sua alta gradazione, fino a 15°, lo rende sia un ottimo vino da taglio che, nelle sue declinazioni migliori, un vino di alta qualità adatto per carni rosse e antipasti di terra, con un colore rosso rubino e sentori di ciliegia e prugna.

Il vitigno Nero d’Avola oggi viene coltivato anche in altre zone del mondo, come in California, in Australia e in Turchia, mentre sul territorio, le zone di produzione più famose sono quelle di Buonivini, Bufalefi, Maccari e Archi.

Dove dormire ad Avola

In base al tipo di vacanza che volete fare, potrete scegliere di dormire in varie zone di Avola. Optate per il centro storico, con i suoi appartamenti e bed & breakfast, per vivere al meglio le atmosfere della città, mentre potete scegliere di dormire vicino al mare, ad esempio a Marina di Avola, se quello che cercate è relax e vita da spiaggia.

Alloggi consigliati a Avola

Hotel
Hotel Paclà
Avola Via Cesare Giuseppe Abba Strada Provinciale 59
Ottimo 8,1 su 230 recensioni
Vedi Tariffe
Agriturismo
Agriturismo Val Di Noto
Avola Cda Piano Della Pace
Ottimo 8,4 su 344 recensioni
Vedi Tariffe
B&B
B&B and Apartments Le Torrette
Avola Viale Lido 66
Eccellente 9,3 su 281 recensioni
Vedi Tariffe

Come raggiungere Avola

Avola la si raggiunge facilmente da Siracusa, poichè si trova lungo l’autostrada A18. Percorrendola in direzione sud, dopo circa mezz’ora da Siracusa si incontra infatti lo svincolo Avola; da qui il centro cittadino dista soltanto 5 chilometri. Avola è servita anche da una stazione ferroviaria, situata ad ovest del centro abitato, dove fermano i treni da e per Modica, Augusta, Gela, Ragusa e Siracusa.

Meteo Avola

Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Avola nei prossimi giorni.

venerdì 2
21°
26°
sabato 3
22°
28°
domenica 4
22°
27°
lunedì 5
23°
27°
martedì 6
20°
26°
mercoledì 7
18°
23°

Foto di Avola

Dove si trova Avola

Avola si trova sulla costa sud-est della Sicilia, a circa 35 chilometri dalla punta meridionale dell'isola. Dista circa 80 chilometri dall'aeroporto Fontanarossa di Catania, lo scalo più vicino, mentre si inserisce alla perfezione all'interno di un tour del sud della Sicilia poichè si trova idealmente a metà strada tra le bellezze di Siracusa, Noto, Modica e Pachino.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni