Le spiagge più belle della Sicilia

15 spiagge per vivere il meglio della Sicilia: mare cristallino e paesaggi di una bellezza mozzafiato. Ecco quali sono e dove trovarle.

Paese di Sicilia che vai, spiaggia meravigliosa che trovi. Non c’è zona lungo i 900 km di costa di questa regione dove non si possono trovare angoli da sogno dove stendere l’asciugamano per vivere ore (o giornate!) di relax totale. Quando il caldo si fa insopportabile, basta tuffarsi nel mare azzurro che bagna l’isola.

Ce n’è per tutti i gusti, dagli arenili sabbiosi lunghi chilometri alle cale minuscole, dalle spiagge comodamente raggiungibili in auto o quelle raggiungibili solo via mare o tramite sentieri impervi nel verde, dalle aree libere a quelle che offrono servizi e opportunità di divertimento.

La nostra mini-guida alle spiagge più belle della Sicilia vuole aiutarvi a trovare quelle più adatte a voi senza bisogno di lunghe ricerche.

Abbiamo selezionato 15 spiagge top della Sicilia e le abbiamo suddivise per zone. La lista include spiaggia di sabbia, ciottoli e roccia, per giovani, per famiglie, per chi ama starsene in beata solitudine e per chi invece ama aperitivi e musica in riva al mare.

Spiagge di Palermo e dintorni

La spiaggia di Mondello

In Sicilia il bel mare è ovunque: anche senza allontanarsi dalle città è possibile trovare splendide spiagge bagnate da acque azzurrissime e questo vale anche per Palermo, una delle città più grandi di tutta Italia. Ciò significa che chi vuole fare una vacanza d’arte e cultura nel capoluogo può ritagliarsi dei momenti di relax in spiagge che non hanno nulla da invidiare ad altre zone della Sicilia più note per vacanze di mare.

Spiaggia di Mondello

Una spiaggia che rientra in tutte le classifiche delle più belle spiagge di Sicilia è Mondello, la preferita dai palermitani, facilmente raggiungibile dal centro con un autobus locale.

È una tipica spiaggia cittadina, dotata di tutti i servizi, ma il contesto naturale in cui è inserita la rende particolarmente suggestiva. Molto frequentata, è adatta a tutti: dalle famiglie con bambini piccoli ai giovani in cerca di divertimento.

Isola Delle Femmine

2Viale dei Saraceni, 32, 90040 Isola delle Femmine PA, Italia

Se Mondello è troppo caotica per voi spostatevi all’Isola delle Femmine, un grazioso borgo marinaro a circa 30 minuti dal centro di Palermo. Fa parte di una riserva naturale, pertanto le acque della zona sono molto pulite e ricchissime di flora e fauna: un paradiso per gli amanti di snorkelling e immersioni!

Il litorale è un susseguirsi di cale e spiagge (libere e attrezzate) ideali per godersi la bellezza della natura in tranquillità.

Lido di Cefalù

3Lungomare Giuseppe Giardina, 23, 90015 Cefalù PA, Italia

Cefalù è uno dei borghi più pittoreschi della regione, e non a caso è diventato una delle attrazioni imperdibili della Sicilia settentrionale.

La sua spiaggia cittadina è una delle più fotografate della costa nord: si tratta di una striscia di sabbia fina stretta tra un mare azzurro chiaro e una cascata di caratteristiche case dai colori pastello sovrastate alle spalle da un’imponente altura rocciosa.

Seppur quasi sempre affollato, il lido di Cefalù mantiene intatto il suo fascino romantico: è il luogo ideale per un tramonto da non dimenticare. Questa meraviglia si trova a solo un’ora di treno da Palermo (e se avete un’auto a noleggio ci mettete ancora meno ad arrivare!).

Spiagge di Trapani e dintorni

La lunga spiaggia di San Vito lo Capo

Un’altra città perfetta come base per una vacanza in Sicilia è Trapani: senza bisogno di tanti spostamenti potete trovare cale da sogno e lunghi arenili sabbiosi dove trascorrere lunghe giornate di relax o da inframezzare tra una visita culturale e un’altra.

Tonnarella dell'Uzzo

La Riserva Naturale dello Zingaro è una delle attrazioni top della Sicilia nonché uno dei più bei percorsi trekking di tutta Italia. Comprende il tratto di costa che va da Castellamare a San Vito lo Capo, bagnato da un mare in tutte le tonalità di blu e di verde e sovrastato da scogliere bianche o rosse e da monti ricoperti di ulivi, mandorli, carrubi e palme nane.

Tra le spiagge della Riserva dello Zingaro la più grande e la più facilmente accessibile è Tonnarella dell’Uzzo, un angolo di paradiso per chi vuole vivere il mare immerso in una natura dalla bellezza selvaggia, senza troppi fronzoli o comodità.

Spiaggia di San Vito lo Capo

Una delle due porte di ingresso alla Riserva dello Zingaro è il borgo marinaro di San Vito lo Capo, a metà strada tra Trapani e Palermo, ma non serve abbandonare il paese per trovare spiagge incantevoli.

La spiaggia cittadina di San Vito è un grazioso arenile di sabbia finissima ai piedi di un monte, bagnata da acque calme e pulite con fondali che digradano dolcemente. È lunga ben 3 km e molto larga (con zone attrezzate e libere), quindi riuscirete sempre a trovare un angolino tutto per voi anche nelle giornate più affollate.

Se preferite le spiagge di roccia spostatevi a Cala Bue Marino, a soli 4 km dalla cittadina.

Tonnarella

6Lungomare Fata Morgana, 156, 91026 Mazara del Vallo TP, Italia

Andando da Trapani verso sud una delle spiagge più belle che incontrate è quella della Tonnarella a Mazara del Vallo, un altro lungo arenile di sabbia finissima. Si estende per ben 8 km fino alla località di Capo Feto ed è quindi ideale per chi ama lunghe passeggiate in riva al mare.

La spiaggia della Tonnarella è molto amata sia da gente del posto che da turisti. Anche qui i fondali sono bassi, quindi bimbi piccoli e nuotatori poco esperti possono fare il bagno in tutta sicurezza.

Spiagge della costa est

La spiaggia di Isola bella, a Taormina

Le offerte voli per Catania sono più convenienti rispetto a Trapani e Palermo? Volete unire giornate di mare a visite a città stupende come Taormina e Siracusa? Oppure attraversate lo Stretto in nave e vi fermate a Messina per riposarvi un po’?

Segnatevi le spiagge più belle della Sicilia orientale per i vostri momenti di relax in costume da bagno.

Isola Bella

7Sicily, Italia

Per chi visita Taormina è d’obbligo una sosta relax nella spiaggia di Isola Bella, una suggestiva baia con vista su un isolotto disabitato ricoperto da una fittissima vegetazione.

È una spiaggia di ciottoli bagnata da un mare turchese che unisce bellezza della natura e il fascino delle tradizioni marinare, evocate dalle barche dei pescatori all’orizzonte. Nelle ore di bassa marea l’isolotto è collegato alla terraferma da una striscia di sabbia.

Giardini Naxos

8Via Schisò, 4, 98035 Giardini Naxos ME, Italia

Per voi il mare è soprattutto divertimento? Allora non perdetevi Giardini Naxos, una delle località più mondane di tutta la Sicilia. Quasi equidistante da Messina e da Catania, questa cittadina d’estate viene presa d’assalto dai turisti ed è quindi perfetta per chi ama vivacità e incontri.

Il litorale di Giardini Naxos comprende numerose spiagge sia di sabbia che di ciottoli. Tra queste una delle più amate è Schisò, spiaggia di sabbia dorata circondata da una folta macchia mediterranea; è famosa storicamente per essere stato il punto d’arrivo dei primi coloni greci.

Spiaggia di Calamosche

9Contrada Vendicari, 96017 Noto SR, Italia (Sito Web)

Scendendo lungo la costa est in direzione sud si raggiunge una delle spiagge assolutamente da non perdere in Sicilia: è la splendida Calamosche, un angolo di paradiso nascosto tra due promontori che accontenta sia gli amanti di rocce e scogli sia gli amanti delle spiagge di sabbia.

I due promontori rocciosi la riparano dal vento, rendendola perfetta per dormire in pace, senza sabbia in faccia, e nuotare languidamente in acque calme come quelle di una piscina.

La spiaggia di Calamosche rientra nel territorio dell’Oasi Naturale di Vendicari e può essere raggiunta soltanto a piedi. Il parcheggio più vicino si trova a circa 1 km di distanza.

Spiagge della costa sud

L’inconfondibile scogliera di Scala dei Turchi

Famosa per templi millenari e capolavori barocchi, la Sicilia meridionale è anche ricca di località balneari e antichi borghi di pescatori dove trascorrere magnifiche vacanze di mare. Le spiagge da sogno lungo la costa sud sono davvero tante, eccone 3 da non perdere.

Scala dei Turchi

Scala dei Turchi è una delle spiagge top della Sicilia, eppure non ha niente dell’immagine stereotipica della spiaggia da cartolina: è qualcosa di unico, una vista inusuale e di rara bellezza.

Imponenti gradoni di roccia levigata color ghiaccio che scendono verso un mare cristallino: ecco l’immagine che vi si presenterà davanti agli occhi. Il contrasto tra il bianco scintillante della marna, la particolare roccia di cui sono composti i gradoni, e l’azzurro del mare è altamente suggestivo.

Potete sdraiarvi a prendere il sole stesi sui gradoni o comodamente sprofondati in una delle piccole cavità naturali, simili a poltroncine naturali, che si sono create nel corso dei secoli con l’azione del vento e del mare, oppure potete scendere nella piccola spiaggia sabbiosa che si estende al di sotto della falesia.

Si trova in località Realmonte, a pochi chilometri da Agrigento.

Capo Bianco

11Via Esculapio, 92011 Eraclea Minoa AG, Italia

Il color ghiaccio trionfa anche a Capo Bianco, una spiaggia delimitata da pareti verticali di roccia con un tetto di fitta vegetazione mediterranea. Alle spalle della spiaggia si estende una pineta che offre riparo dal sole nelle ore più calde; in cima al promontorio si può invece passeggiare tra i reperti archeologici di Eraclea Minoa.

La spiaggia è sabbiosa ed è lunga ben 6 km. Si trova quasi a metà strada tra Sciacca e Agrigento.

Spiaggia di Punta Secca

Diventata famosa come “la Spiaggia di Montalbano“, Punta Secca era uno dei tesori segreti della Sicilia prima che la serie tv del celebre commissario la facesse conoscere a tutto il mondo. Oggi questo arenile di sabbia dorata a ridosso di un caratteristico borgo è meta di gente del posto, amanti della tintarella e fan sfegatati della serie tv.

Si trova a circa 30 km da Ragusa ed è facilmente raggiungibile in auto. Il nome deriva dalla presenza di una piccola formazione di scogli di fronte alla spiaggia, che in dialetto locale viene chiamata “sicca” (secca).

Spiagge delle isole

Il mare cristallino di Cala Junco, a Panarea

Perché abbandonare la Sicilia per andare su altre isole? Semplice: per continuare a vivere emozionanti giornate immersi nella natura!

Le isole della Sicilia comprendono le Eolie (al largo della costa nord), le Egadi (a ovest) e le Pelagie (a sud, quasi a metà strada tra Sicilia e Africa); tutti e 3 gli arcipelaghi sono adatti per una bella vacanza di mare.

Cala Rossa a Favignana

1391023 Favignana TP, Italia (Sito Web)

Cala Rossa è la spiaggia più famosa di Favignana, considerata la Perla delle Egadi. Su quest’isola a forma di farfalla le auto non sono ammesse ed è quindi possibile ammirare una natura incontaminata in tutta tranquillità.

La spiaggia di Cala Rossa è immersa in un paesaggio dalla bellezza mozzafiato, incastonata tra pareti scavate nel tufo. I colori del mare lasciano a bocca aperta tutti i visitatori dell’isola.

Spiaggia dei Conigli a Lampedusa

Una delle attrazioni più note di Lampedusa è la Spiaggia dei Conigli, che si estende lungo una baia con vista su un’isolotto abitato solo da animali, tra cui specie rare come il gabbiano reale. La spiaggia, di sabbia finissima, si raggiunge percorrendo un sentiero in terra battuta che attraversa una riserva naturale.

La zona è luogo di deposizione delle uova delle tartarughe caretta caretta: se siete fortunati potrete vederne una libera mentre nuotate.

Cala Junco a Panarea

15vetta Panarea, 98050 Lipari ME, Italia

Panarea è nota come l’isola chic, quella delle celebrità e del turismo esclusivo. In effetti è cara e snob, ma è anche ricca di meraviglie naturali da scoprire. Uno di questi è Cala Junco, una magnifica piscina naturale creata da un promontorio roccioso che si prolunga nel mare in una sorta di abbraccio.

La spiaggia è di ciottoli, con alcune zone rocciose. È bagnata da acque dai colori incredibili che vanno dal turchese al verde smeraldo e che sono molto calme perché il promontorio ripara la spiaggia dal vento; i fondali però scendono rapidamente, quindi la spiaggia di Cala Junco non è consigliata a chi viaggia con bambini piccoli.

Si tratta di una delle poche spiagge di Panarea raggiungibile via terra. Calcolate circa arrivare a piedi dal principale centro abitato dell’isola in circa mezz’ora.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.